Testing informatizzato

Il Centro Linguistico di Ateneo (CLA) è l’organo designato dall’Ateneo per lo svolgimento delle prove di valutazione degli studenti, sia in ingresso attraverso test di piazzamento (placement test) e d’ammissione (admission test) sia in uscita attraverso esami di certificazione (internal certificate) e riconoscimento di idoneità spesso legate ai linguaggi settoriali (LSP test). Nell’ottica dei servizi offerti dal CLA, tra i quali abbiamo anche tre laboratori di auto-apprendimento, un test diagnostico (diagnostic test o level test) risulta di primaria importanza quando lo studente intraprende un percorso linguistico autonomo.

Le esigenze del CLA sono quindi illustrate nel grafico 1 (sotto).

Schema testing CLA

Grafico 1. Il Testing al CLA di Modena e Reggio Emilia

All’interno del progetto di language testing è stato quindi necessario fin dalle fasi iniziali definire con precisione le tipologie di test e individuarne gli obiettivi e il sillabo specifico; questo ha consentito, in una fase immediatamente successiva, di poter procedere alla scelta dei quesiti e delle tecniche migliori per valutare quelle competenze e abilità specifiche per ciascun corso di laurea e facoltà.

In questo breve elenco vengono individuati alcuni aspetti del testing che riguardano l’impatto del test sul test taker che sono stati considerati nella realizzazione del progetto.

  • Creare un test differenziato (tenendo presente le ‘intelligenze multiple’) per non agevolare/ostacolare chi (non) si trovi a proprio agio con una particolare tipologia di test;
  • Fornire istruzioni precise e adeguate perché il test taker capisca cosa deve fare, ovvero quale sia l’obiettivo dell’esercizio o della richiesta nella domanda;
  • Ponderare con pesi diversi attività diverse e /o opzioni diverse, come nel caso della scelta multipla dove è prevista l’individuazione di più risposte corrette;
  • Valutare con attenzione la sequenza con la quale le attività o esercizi o quesiti vengono presentati al test taker;
  • Raccogliere dati statistici sul singolo distrattore: 1) indice di facilità (risposte esatte sul totale), 2) indice di discriminazione.